Percorsi di legalità e cittadinanza attiva

Il Dirigente Scolastico Massimo Spiga sostiene il progetto

"365 messaggi in bottiglia"

che coinvolge le alunne e gli alunni delle classi terze della scuola Secondaria di primo grado, relativo al percorso di educazione alla legalità per la lotta e la prevenzione della violenza di genere.

Il progetto si sviluppa attraverso una serie di incontri con esperti e rappresentanti delle istituzioni per approfondire le seguenti tematiche:

PROFILO STORICO

 "Da res mancipi a padrona del proprio destino -l'evoluzione del ruolo della donna dal mondo antico ai giorni nostri.

PROFILO PSICO-PEDAGOGICO

Forme di autodifesa e autoconsapevolezza: Come delimitare la propria sfera di "Personal Integrity" e come rendere socialmente noto il confine inviolabile della confidenza accettata.

PROFILO PENALE

La Convenzione di Istanbul e la definizione della violenza di genere come "violenza diretta contro una persona a causa del suo genere, della sua identità di genere o della sua espressione di genere o che colpisce in modo sproporzionato le persone di un particolare genere”.

PROFILO SOCIOLOGICO

Il movimento femminista in Italia e la lotta contro la gender discrimination.

Convegno 25 novembre

Nell'ambito della giornata internazionale contro la violenza di genere, le alunne e gli alunni della classe 5^A del plesso Santa Caterina, invitati dalla Commissione Regionale per le Pari Opportunità tra Uomini e Donne,  presentano il percorso POLITE, Pari Opportunità nei LIbri di TEsto. 

Si invitano genitori, docenti, alunne, alunni e la cittadinanza a partecipare.

Allegati:
Scarica questo file (IMG_0213.jpg)IMG_0213.jpg[ ]158 kB

Festivalscienza

 

OFFICINA DI MATEMATICA

BAMBINI CHE CONTANO

Nell’ambito del Festival della Scienza, presso gli spazi espositivi dell’Exmà, i le bambine e i bambini della sez. C della Scuola dell’Infanzia e della 1A – 1B – 5B della Scuola Primaria “A. RIVA” saranno guide esperte in un  laboratorio di matematica.

In compagnia di numeri e figure, si potrà scoprire e riscoprire, costruire, prendere iniziative e decisioni, individualmente o in gruppo: un po’ di matematica da vedere e toccare.

Dall’8 al 12 novembre 2017, h. 9.00 – 13.00 e 15.00 – 17.00.

Target: Scuola dell’infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado.

Iniziativa #ioleggoperché 2017

L’Istituto Comprensivo Santa Caterina aderisce all’iniziativa

 

#ioleggoperché 2017

Iniziativa di promozione della lettura e

arricchimento delle dotazioni librarie

nelle nostre biblioteche

 

Le biblioteche scolastiche sono un luogo importante per accendere la passione della lettura, fin dalla più tenera età. Per questo organizziamo una grande raccolta di libri che andranno ad arricchire il patrimonio librario a disposizione delle studentesse e degli studenti.

Tutti i cittadini e le cittadine appassionati e responsabili sono chiamati nelle Librerie gemellate con la nostra scuola, tra il 21 e il 29 ottobre 2017, per scegliere un libro, acquistarlo e donarlo alla biblioteca di classe del proprio figlio/nipote/parente/amico/a.

Gli Editori doneranno alle Scuole un numero di libri pari a quello dei volumi acquistati a livello nazionale.

 

Le famiglie potranno trovare, nei file allegati, gli indirizzi delle librerie cittadine gemellate con la sede frequentata dai  propri figli.

Allegati:
Scarica questo file (BUON PASTORE.pdf)BUON PASTORE.pdf[ ]76 kB
Scarica questo file (CIMA.pdf)CIMA.pdf[ ]71 kB
Scarica questo file (INFANZIA.pdf)INFANZIA.pdf[ ]76 kB
Scarica questo file (RIVA PRIMARIA.pdf)RIVA PRIMARIA.pdf[ ]77 kB
Scarica questo file (SACRO CUORE.pdf)SACRO CUORE.pdf[ ]73 kB
Scarica questo file (SANT'ALENIXEDDA.pdf)SANT'ALENIXEDDA.pdf[ ]75 kB
Scarica questo file (SANTA CATERINA.pdf)SANTA CATERINA.pdf[ ]74 kB
Scarica questo file (VIA PICENO.pdf)VIA PICENO.pdf[ ]72 kB

Celebrazione del Giorno della memoria-27 gennaio 2017-

Celebrazione del Giorno
della memoria – 27 gennaio 2017

Il GIORNO DELLA MEMORIA è stato istituito in Italia con la legge 211 del 20 luglio del 2000 per tramandare e rafforzare nelle giovani generazioni la conoscenza del significato della Shoah, per attualizzarne il ricordo e rendere omaggio alle vittime e a coloro che seppero opporsi allo sterminio nazista.

La Scuola, quale sede deputata per la formazione, è chiamata, oggi più che mai, in un momento storico caratterizzato da intolleranze e fondamentalismi, ad essere il luogo privilegiato per la formazione delle nuove generazioni all’esercizio della libertà e della responsabilità.

Si propone per il giorno venerdì 27 gennaio 2017 lo spettacolo teatrale “In un cielo di stelle gialle... bianche farfalle”, promosso dalla compagnia “Il crogiuolo”, scritto e diretto da Rita Atzeri, come contributo di teatro civile per la Giornata della Memoria.

Lo spettacolo, interpretato da Antonio Luciano e Marta Gessa, prende spunto dalla lettura dei testi di Matteo Corradini, “La Repubblica delle farfalle”, Frediano Sessi, “Ultima fermata: Auschwitz”, Tomi Ungerer, “Otto. Autobiografia di un orsacchiotto”, Daniela Palumbo, “Le valigie di Auschwitz”.

Ad essere raccontate, con la semplicità del teatro di narrazione e l’ausilio di musiche ed oggetti, le vicende di bambini e bambine, che in un’Europa dilaniata dalle leggi razziali, vissero sulla loro pelle l’orrore della deportazione.

Siamo nel 1938, in Italia per volere del fascismo, nella Germania di Hitler, nelle occupate Francia e Polonia, le leggi razziali tolgono agli ebrei tutti i diritti: lavorare, andare a scuola, essere curati, entrare in un parco pubblico per i protagonisti del nostro racconto diventano un lontano ricordo.

Rabbia, paura, speranza, rassegnazione, lotta e resistenza vengono raccontate in questo spettacolo.

Il Racconto è la forma di Resistenza che abbiamo il dovere di compiere, il racconto è il testimone da passare ai giovanissimi spettatori perché il passato non ritorni né si ripeta.

La Compagnia teatrale “Il Crogiuolo” rappresenterà lo spettacolo nell’auditorium di Via Piceno.

Informazioni aggiuntive