Segnalazioni di illeciti da parte del dipendente (Whistleblower)

Si rammenta che l’ ordinamento nazionale tutela i dipendenti che effettuano la segnalazione di illecito   (fatti di corruzione ed altri reati contro la Pubblica Amministrazione, fatti di supposto danno erariale o altri illeciti amministrativi) di cui sono venuti a conoscenza.

 In particolare, la legge  e il Piano Nazionale Anticorruzione (P.N.A.)  prevedono che:

  • l’amministrazione ha l’obbligo di predisporre dei sistemi di tutela della riservatezza circa l’identità del segnalante;
  • l’identità del segnalante deve essere protetta in ogni contesto successivo alla segnalazione. Nel procedimento disciplinare, l’identità del segnalante non può essere rivelata senza il suo consenso, salvo che la sua conoscenza non sia assolutamente indispensabile per la difesa dell’incolpato;
  • la denuncia è sottratta all’ accesso previsto dagli articoli 22 ss. della legge 7 agosto 1990, n. 241;
  • il denunciante che ritiene di essere stato discriminato nel lavoro a causa della denuncia, può segnalare (anche attraverso il Sindacato) all’Ispettorato della Funzione Pubblica i fatti di discriminazione.
Per ulteriori approfondimenti, è possibile consultare il P.N.A e il PTPC dell’ USR Sardegna (link nel sito dell’Istituzione Scolastica, sezione Amministrazione Trasparente)
 
In allegato:
- Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (c.d. whistleblower) - A.N.A. - Det n. 6 del 28 aprile 2015;
 
- il modulo attraverso il quale si può fare la segnalazione di presunti illeciti e irregolarità.

La segnalazione può essere presentata:

  - mediante invio all’ indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 - a mezzo del servizio postale (Racc. A/R) o brevi manu; in tal caso, per poter usufruire della garanzia della  riservatezza, è necessario che la segnalazione venga inserita in una busta           chiusa che rechi all’ esterno la dicitura:   “All’ attenzione del Dirigente Scolastico - riservata/personale”.

Documentazione

  1. Patto d'Integrità

Informazioni aggiuntive