Istituto Comprensivo Statale Santa Caterina

  

L’Istituto Comprensivo Statale Santa Caterina è stato costituito il 1° settembre 2013, in seguito a numerosi interventi di dimensionamento della rete scolastica regionale, con l’accorpamento prima della Scuola Secondaria di I grado di “Via Piceno” e dal 1° settembre 2015 della Scuola Secondaria di I grado “Antonio Cima”.

La sede centrale dell’Istituto, che accoglie la Segreteria e l’ufficio del Dirigente Scolastico, è ubicata nel Plesso di Santa Caterina, via Canelles 1.

Afferiscono all’Istituto numerosi plessi e sedi dislocati in diversi quartieri della città:

-          tre sezioni di Scuola dell’Infanzia;

-          cinque plessi di Scuola Primaria, per un totale di 31 classi;

-          due sedi di Scuola Secondaria di I grado, per un totale di 12 classi.

L’Istituto vanta una pluriennale esperienza nella realizzazione di attività formative e didattiche patrocinate sia dal Ministero dell’Istruzione, come il progetto “Biblioteche scolastiche innovativa”, i progetti di formazione sui contenuti del Piano Nazionale Scuola Digitale e il progetto “Sport di classe” sia in collaborazione con l’Università degli studi di Cagliari per la formazione su tematiche legate all’inclusione e per lo sviluppo delle competenze di cittadinanza.

Spicca, per la forte rilevanza formativa, l’accordo di rete con il C.R.S.E.M., Centro di Ricerca e Sperimentazione dell'Educazione Matematica c/o Dipartimento di Matematica e Informatica, che conduce le alunne e gli alunni a coronare successi, per molti anni consecutivi, vincendo i primi premi del Rally Matematico Transalpino.

L’istituzione Scolastica si raccorda, ogni anno, con il Comune di Cagliari per l’importante manifestazione culturale “Monumenti Aperti”, che consente di far conoscere ai cittadini e alle cittadine la storia e le bellezze della città, creando così un’occasione di crescita civile e culturale per le alunne e gli alunni volontari che vi prendono parte.

Partecipa, inoltre, a iniziative promosse da librerie, biblioteche e mediateche presenti nella città che organizzano eventi culturali legati alla promozione della lettura, come il Festival di Letteratura “TutteStorie”, l’edizione Festivalscienza per conoscere la scienza in modo semplice e accattivante, la manifestazione “Nati per Leggere” e le attività progettate dalla Mediateca del Mediterraneo, e a iniziative di respiro nazionale come Libriamoci, settimana di promozione della lettura, frutto del protocollo d’intesa tra Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e il Ministero dell’Istruzione, l’iniziativa #ioleggoperché2017 in collaborazione con l’AIE e il progetto “Aiutaci a crescere. Regalaci un libro “ patrocinato dalla casa editrice Giunti.

Collabora con il Ministero della Giustizia, la Polizia di Stato, la Questura di Cagliari e la Procura del Tribunale dei Minori, del Tribunale per i Minorenni di Cagliari e di numerose professionalità della società civile per sensibilizzare i ragazzi e le ragazze della Scuola Secondaria di primo grado e della scuola primaria sulla parità di genere e sulla crescente emergenza della violenza di genere e del femminicidio.

Collabora fattivamente con altre agenzie formative presenti nel territorio: associazioni teatrali, Arma dei Carabinieri, Agenzia delle Entrate, Questura, Guardia di Finanza, Polizia Stradale e Protezione Civile.

 

Ritenendola importante per la formazione della personalità delle alunne e degli alunni, l’Istituto dedica particolare cura, sin dalla Scuola dell’Infanzia, all’educazione musicale, attraverso la collaborazione con le associazioni presenti nel territorio.

Informazioni aggiuntive